//Ricaricare la bici elettrica, facile come uno smartphone!

13 novembre 2018

Dopo aver capito come scegliere una bici elettrica in base al motore, scopriamo quanto la sua batteria sia facile da ricaricare.

Partiamo dicendo che la bicicletta elettrica gode di una propria autonomia grazie alla batteria di cui è dotata, che nei modelli moderni è prevalentemente al litio e declinata in diverse tipologie come polimeri di litio, litio ferro polimeri e ioni di litio.

La tecnologia ha optato sempre di più sulla batterie al litio per il loro eccellente rapporto qualità/prezzo. Pur costando di più delle ormai obsolete batterie al piombo o al Nichel-metallo idruro, sono decisamente più leggere, compatte e garantiscono un’elevata capacità di durata.

Avete presente le batterie di smartphone, PC e tablet? Ecco, sono le stesse, ma con voltaggio differente. Generalmente quelle delle e-bike godono di una potenza variabile da 8 a 15 Ah (ampere per ora) e sono da 36 volt che, rispetto a quelle da 24 volt, offrono una maggiore autonomia di percorso e supportano motori più potenti.

Ricaricare la batteria di una bicicletta elettrica è quindi di una semplicità assoluta. Essendo nella maggior parte dei casi removibili dal telaio della bicicletta e disponendo di un apposito e sofisticato caricatore, basta rimuoverle e collegarle a qualunque presa di corrente. Un gioco da ragazzi insomma, ragazzi cool ovviamente.. come l’intero mondo Ones Moving.

FREE TEST RIDE

VIENI A PROVARE I NOSTRI MEZZI ELETTRICI, È GRATIS
PRENOTA ORA
2018-11-13T21:04:38+00:00